L'Appetito Vien Leggendo

Food, Travel & Photos

novembre 2010

la “strampalaggine” e una coppa…

…post in orari insoliti; visite ai vostri blog in orari altrettanto “particolari”; testa costantemente altrove(questo è un effetto che è più palese a chi mi sta accanto); agitazione media che poi diventerà alta, fino a raggiungere livelli eccelsi, per poi sparire del tutto; la mia cucina che ormai a qualsiasi ora si vede sottoposta alle più svariate e assurde applicazioni; foglietti di dosi e procedimenti sparsi ovunque e alcuni ormai

Continua …

Un primo :-)…non proprio di stagione :-|!!!

Si può, dico io, sentirsi in colpa e contemporaneamente soddisfatti?!?! La risposta al quesito, in questo caso, è si e vi dirò di più. Da quando sono entrata nel tunnel delle rivisitazioni culinarie di piatti classici della nostra tradizione culinaria la mia soddisfazione è alle stelle dal momento che a volte la rivisitazione mi piace più dell’originale Veniamo quindi alla vittima di oggi, il signor Pesto alla Genovese, che nella

Continua …

Metti una domenica a Vicenza…

Non credevo di riuscire a scrivere questo post oggi, poichè sarei dovuta rientrare da Vicenza stamani alle 05.30 e dopo due notti insonni in treno e una giornata intera passata a gestire gruppetti di venti bambini urlanti che non vedevano l’ora di divertirsi seguendo le istruzioni della bravissima Natalia e a quest’ora credo che sarei ancora stata tra le braccia di Morfeo. Fortunatamente però Manuela, la sorella di Natalia, si

Continua …

Buona la prima…Ma la seconda sarà meglio ;-)

A quasi due settimane di distanza dal corso con il mitico Nanni, con circa €110.00 in meno nel portafoglio(tanti sono serviti per acquistare le attrezzature professionali – per la serie se le cose si fanno, o per bene o per niente-), con l’odore di cioccolato che aveva invaso casa e che tutt’ora quando entro mi sembra di sentire, con una marea di ciotole, spatole, stampi, piani ecc,ecc…sporcati(ho impiegato più di

Continua …

Broccoli e vongole: Attenti a quei due!!! ;-)

Poco tempo fa, facendo il mio giretto quotidiano dalle parti dello Zio Piero avevo adocchiato un interessantissimo piatto di paccheri con un intrigante condimento mare e monti composto da vongole e broccoli…Per nulla titubante di fronte all’insolito abbinamento e complice il bel broccoletto che mia madre mi aveva dato e che proveniva come il solito dal prolifero orto del “padre”(come chiamo io il mio babbino) ho pensato di provarla. Anche perché i

Continua …

Torta di carote e nocciole

La lezione è chiara: mai chiedere ad un uomo di fare dei lavori domestici neanche i più semplici perché le conseguenze svantaggiose potrebbero essere notevoli. Se gli chiedete di sparecchiare potreste poi trovare un formaggio fresco in dispensa e un pacco di pasta in frigo; se gli chiedete di spazzare per terra potreste notare che con un movimento goffo cerca di pulire come meglio può ma poi vi accorgerete che

Continua …

Barrette di cereali [e meno male che avrei dovuto fare i biscotti]

Stavolta vi trovate di fronte al classico caso in cui partite per fare una cosa e con i lavori in corso, per ovviare al peggio, siete costrette a correre ai ripari abbandonando completamente l’idea iniziale e abbracciandone una, come dire, riparatoria…Queste simpatiche barrette infatti non erano esattamente quello che avrei voluto vedere uscire dal forno qualche sera fa…In partenza dovevano uscire i Gran Cereale, quei bellissimi biscotti che avevo visto

Continua …

Corso di cioccolatera: VIETATO NON SPORCARSI LE MANI!!!

Ieri la sottoscritta(e non solo) si è sporcata alla grande…Ma il Nanni l’aveva avvertita: abiti di seconda mano perchè il cioccolato sporca e in maniera anche indelebile!!! Avete capito bene si, ieri ero con il Nanni, proprio quello della Vetrina(QUI il suo post sulla giornata), quello che con il cioccolato ci parla, ci ragiona, che sul cioccolato sarebbe capace di parlare ore ed ore. Sa la sua storia, conosce tutti

Continua …

Un’insolita macchina del tempo: le polpette!!!

Come sono i vostri ricordi dell’asilo? I miei, specie quelli del primo anno, sono traumatici. Nel paesino dove abitavo essendo popolato da nemmeno 1.000 abitanti, non c’era l’asilo comunale e quindi ero costretta ad andare a quello privato delle suore. Considerate ad esempio che dell’ ’85(il mio anno) eravamo 10 bambini e ci consideravano una classe numerosa. Io che sono nata alla fine del mese di dicembre, ho iniziato ad

Continua …

La carica delle lumache(brioche) ;-)

Non so da voi, ma qui ieri è stato un tempo da lupi, di quelli che non metteresti il naso fuori casa nemmeno se ci fosse Jude Law ad aspettarti a braccia aperte. Fuori dicevamo, tempo da lupi, dentro invece tepore da caminetto acceso(da quando ho scoperto il camino non lo mollo più…).  Inoltre la giornata grazie al cambio dell’ora da legale a solare è stata più lunga del solito,

Continua …

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close