L'Appetito Vien Leggendo

Food, Travel & Photos

Whoopie: Enjoy the Taste!

“Whoopie” esclamarono i bambini amish alla vista di queste tortine, e “Arghhh” ha esclamato la cavia, quando ha visto che le mie whoopie a differenza delle sue non erano color marroni cioccolato. All’inizio ha temuto che il colore fosse dovuto al pistacchio, il cui odio verso quell’alimento è inversamente proporzionale al mio amore per lo stesso…Ma si sbagliava!
 
4
Tempo fa avevo ricevuto dalla signora K. un sacchetto da 100 gr. di Tè Matcha in polvere che a lei tanto non serviva…Chiesi aiuto su facebook, domandando suggerimenti per l’utilizzo in cucina…Mi suggerirono le madeleines. Bell’idea ma, ahimè, non avevo e non ho lo stampo 🙁…Poi a me vennero in mente i financières al matcha, magari arricchiti dai lamponi visto il periodo, ma niente stampo nemmeno in questo caso. Poi pensai ai biscotti di frolla, al plumcake, alla panna cotta, ma nulla mi convinceva del tutto, finchè non approdai qui…E la soluzione fu presto trovata…Erano una novità, erano carine ed ero curiosa di assaggiarle…
 
Il concetto è simile a quello dei ringo, degli oreo, dei macarons, dei luxemburgerli, insomma si tratta di due metà semi o più rigide (in questo caso soffici e morbide, che mi sono divertita ad accoppiare per assonanza di forma), unite da una cremina morbida e delicata!
 
E se per i gusti delle due metà semi-rigide potete sbizzarrirvi vagando dalla classica vaniglia, al cacao, passando per il limone, e la bananaper la farcitura le cose stanno più o meno allo stesso modo.
 
Se avete un robot di quelli potenti, tipo KA potete avventurarvi nella fattura della marshmallow cream che poi arricchirà la buttercream icing come suggerito qui.
 
Potete fare della classica buttercream icing come ho fatto io e stare tranquilli che per 4-5 giorni(con la dose sotto ne vengono circa 30) le vostre whoopie si conserveranno, e se vi sembra una soluzione troppo banale potete provare la buttercream icing nella versione al caramello salato.
 
Potete avventurarvi nella fattura della Swiss Meringue Buttercream Icing seguendo queste istruzioni.
 
Se siete dei veri golosoni e prevedete di finirle in poco tempo potete anche seguire il consiglio di Milena di farcirle con della panna montata resa ferma con il miele.
 
Se fate delle whoopie con un esterno alla vaniglia può essere un’idea unirle con della crema alla nocciola, spalmabile, quella che “Che mondo sarebbe senza”!!!
 
E infine visto il periodo e considerato che la consistenza dei due biscotti è simile a quella del biscotto del mitico Cucciolone, a mio modesto avviso una farcitura al gelato alla vaniglia, non sarebbe niente male. 
 
A questo punto mentre la sottoscritta deve fare attenzione a non scrivere in inglese, vista la mole di siti in tale lingua visitati, voi non avete scuse…Di idee per sbizzarrirvi non ve ne mancano e spero che vi sia venuta voglia di cimentarvi e di provare a farle perché  sono buonissime, carinissime, allegre e colorate!
12
2
01
Whoopie Pies al Tè Matcha e Buttercream Icing Filling
Ingredienti per 30 tortine
  • 240 gr. di farina 0
  • 60 gr. di farina manitoba 0
  • 200 gr di zucchero di canna
  • 1+1/4 cucchiaino di lievito
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • 20 gr. di Tè Matcha in polvere
  • 125 gr. di burro a temperatura ambiente
  • 1 uovo
  • 250 gr. di latte fresco intero 

Per la crema al burro

  • 90 gr. di burro a pomata
  • 180 gr di zucchero a velo vanigliato
  • 1 cucchiaio di latte intero

Procedimento

In una ciotola setacciare le farine e la polvere di tè, unire il sale e mescolare.
In una ciotola a parte unire lo zucchero e il burro morbido e lavorare con una frusta a mano, fino a formare una crema liscia. Unire al composto l’uovo e far incorporare bene. 
Unire al composto alternandoli e in piccole dosi, il mix di ingredienti secchi(farina-sale-tè) e il latte. Solo alla fine quando il composto sarà liscio e omogeneo unire il lievito setacciato.
Preriscaldare il forno a 180°.
Foderare una leccarda con carta da forno. Trasferire il composto in un sac à poche con bocchetta liscia del diametro di 18mm e formare tanti piccoli bottoncini del diametro di almeno 4 cm ben distanziandoli tra di loro(utilizzando il sac à poche i bordi saranno molto regolari e se da crudi in superficie non sono regolari non è un problema poichè dopo cinque minuti di forno tenderanno a dilatarsi e livellarsi).
Cuocere in forno caldo per circa 15 minuti. 
Sfornare e far raffreddare su una gratella per dolci. 
Nel frattempo lavorare il burro morbido con lo zucchero a velo e il latte, fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
Spalmare su una delle due metà di biscotto la crema al burro, sovrapporre l’altra metà e servire.
 
5
6
91
21 Discussions on
“Whoopie: Enjoy the Taste!”
  • E ‘passato molto tempo da quando non ho Whoopie torta! Con il tè matcha, io sono follemente affascinato! Ho a casa, quindi ci proverò! Grazie per aver condiviso! Caro

  • Ti prego, dimmi che ho capito male!!! La tua cavia odia i pistacchi?!?!?!? SACRILEGIOOOOOO!
    Non consocevo questi dolcetti fino a quando non li ho visti anch’io da Milena per la prima volta e mi hanno subito fatto venire in mente una festa di bambini. Bella l’idea di usare il matcha, ne ho sempre un po’ che giace abbandonato nella dispensa. Nel vedere in giro risultati sempre verde brillante mi ero un po’ depressa per i miei “verde smorto con tendenza al beige”. I tuoi whoopies, oltre che assai golosi, mi sembrano anche…VERI ^__^ Ora lo ritirerò fuori quel barattolino. Un bacione, buona giornata

  • ma sono bellerrimiiii! Io pensavo fossero piu’ solidi, invece li hai paragonati al biscotto del cucciolone che io adorooooo, ma allora devo proprio provarli!
    Buona giornata
    Paola

  • Ciao Saretta ! Considerato che il the matcha mi piace anche easy, questi dolcetti sono una gioia golosa !!! Complimenti e buona giornata !!!

  • E’ che io sto benedetto tè Matcha non ce l’ho e non lo trovo ( ma so che costa parecchio)… quindi mi sa che proverò questi biscottini con un classico cacao o vaniglia. Davvero carini 🙂

  • Sara sono decisamente originali!!!
    Effettivamente non ho scuse dopo il lavoro di linkaggio che mi hai offerto non resta che scegliere l’abbinamento e voilà! …anche se la variate suggerita da te, con gelato, è quella che desiderei di più in questo momento, baci

  • Grande Saretta: hai dato tante di quelle idee che non basterebbe una stagione per provare le tante varianti 😀
    Le foto sono più che mai incantevoli e, oltre alla bellezza in sè, mi piace il loro raccontare la grazia e la bontà di queste tortine 😀
    La foto dell’impasto è esplicativa: quella al cioccolato era cremosa e profumatissima (non dirlo alla cavia!), da intingervi spudaratemente il dito insomma, molto più buono di quello di altri dolci!

  • ancheio non li conoscevo e anche io li avevo visti poco tempo fa sul suo sito.devono essere invitanti e poi mi piace questo utilizzo insolito del tè matcha che giuro appena arrivo a casa compro!!!!

  • belle belle bellissime queste whoopie pies verdine.. il matcha è una scoperta recente ma davvero particolare per il colore e sapore! e il ripieno ugualmente mi attira tantissimo… grazie dei bei consigli e mille link, magari mi avventurerò anche io nel whoopie world! 🙂

  • davvero non li conoscevo questi dolcetti! Non sembrano facilissimi da fare, ma mi ispirano molto. Se per caso hai bisogno di qualche ricetta a base di tè, ti consiglio il blog di Francesca (se non lo conosci): una stanza tutta per (il) Tè che ha diverse ricette interessanti (ed è anche molto bello, secondo me, anche se purtroppo la sua autrice è un po’ che non ci scrive).
    ciao, a presto!
    SiLviA

  • @caroline B. Hai ragione! Dev’essere fantastica anche la versione maxi-whoopie!!! Grazie a te per essere passata! Un bacio

    @fede. Hai capito fin troppo bene…E credi che le whoopie sono da provare…Un bacione anche a te

    @piccolina. Sono molto morbidi! Provali nel gusto che più ti piace e ne rimarrai soddisfatta! Un bacio

    @rossella. Ciao cara! Se sei una te matcha addicted li devi assolutamente provare!!! Fammi sapere! Un bacio

    @lisa. Ti confermo che costa parecchio…Tu provali al cacao e non te ne pentirai assolutamente!!!Un bacio

    @marina. Sai che io questo we devo fare il bis per la cavia che li voleva al cacao e faccio metà dose con farcitura al fior di latte!!!Gli tolgo le voglie una volta per tutte!!! :-)! Un bacio anche a te

    @Milen@. Milen@, ma sai che questo we mi cimento in mezza dose al cacao per la cavia?! Dentro gelato fior di latte :-)! E sono felice che l'”ambientazione” delle foto ti piaccia e ti sembri azzeccata :-)! Un bacio

    @sulemaniche. Grazie mille cara! E la ricetta te la consiglio! Un bacio ha detto…

    @lucy. Io le conoscevo perchè viste da bakerella e siti americani simili…Il tè matcha da provare, anche per un semplie frappè…Un bacio

    @mary. Grazie mille! Un bacio

    @ros. Hai ragione! Costa una sproposito. Però una volta si può fare ;-)! Grazie e un bacio

    @elisabetta. Grazie mille :-D! Un bacio

    @tery. Ora li devi provare allora ;-)! Un bacio

    @marzia. Devi avventurarti!!!E fammi sapere 😉 Un bacio e grazie!

    @lety. Grazie mille Lety! Sono proprio felice che foto e presentazione ti piacciano! Un bacio

    @silvia. Sono facili!!!Credimi!!! E grazie mille per la dritta :D! Non conoscevo quel blog, e ho già adocchiato delle cosine interessanti! Un bacio

    @fausta. Grazie mille cara! Un bacio

    @gio. Grazie mille! Un bacio

    @nita. Grazie mille! Un bacio

    @lerocherhotel. Confermo :D! Baci

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close