L'Appetito Vien Leggendo

Food, Travel & Photos

To be addicted…

Potrei passare alla storia come “Saretta la Sgranocchiatrice”…Considerando che c’è chi vi è passato con l’epiteto la “Sanguinaria” o la “Pasionaria”, anche il mio mi sembra un appellativo di tutto rispetto e ricco di significato.
E la cosa è legata soprattutto alla mia abitudine, nelle ore trascorse davanti al pc, di sgranocchiare (compulsivamente!) una quantità clamorosa di fette biscottate e cereali vari(ovviamente poi nei pressi della mia scrivania c’è sempre una scopa onde evitare di spargere per tutta casa le briciole e di sentir il classico “crunch ogni  qual volta le mie pattine entrano in contatto con il pavimento!)
E dopo aver acquistato e sgranocchiato tutte le confezioni di fette biscottate, che erano prima sugli scaffali e poi in giacenza nel magazzino, del super sotto casa ho dovuto provvedere in maniera alternativa a procurarmele. Perché oltre allo sgranocchiamento davanti al pc, la mattina con un velo di marmellata sono il mio apri-stomaco preferito e irrinunciabile.
Tra l’altro era tanto che non mi applicavo in un lievitato e ad essere sincera quasi mi mancava la mezz’oretta antistress trascorsa ad impastare e sbattere l’impasto sulla spianatoia per farlo incordare(insieme alle braccia ;)).
E poi avevo un delizioso vasetto di Confettura extra alla rosa canina dal sapore particolare e intenso e dalla consistenza assolutamente invidiabile(sembrava miele) che non si meritava di finire su una fetta qualunque…
 
E l’unica cosa un po’ antipatica della produzione casereccia di fette biscottate è il tempo d’attesa. Ma vi garantisco che già al primo “crunch” sarà pienamente ricompensato!
Scordatevi il sapore di quelle “commerciali” e state certi che queste fette, una dietro l’altra, vi appagheranno. E se mangiate con un’ottima confettura costituiranno una colazione perfetta!
Parola di Saretta la Sgranocchiatrice.
Fette biscottate
(Ricetta di Paoletta)
 
Ingredienti
500 gr di farina 0
75 gr di zucchero + 1 cucchiaino
5 gr di sale
12 gr di lievito di birra
220 gr di acqua tiepida
1 albume
4 cucchiai di olio di semi di arachidi
Per spennellare
1 tuorlo
3 cucchiai di latte
Procedimento
Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida con un cucchiaino di zucchero. Attendere circa dieci minuti o finchè si sarà formata la schiumetta in superficie.
Sulla spianatoia setacciare la farina e unire lo zucchero. Fare la fontana, versare al centro l’olio, l’albume e infine l’acqua con il lievito. Impastare per almeno quindici minuti. Unire infine il sale e continuare ad impastare per ulteriori cinque minuti, finchè l’impasto sarà elastico.
Formare una palla, riporla in una ciotola, coprire con pellicola e far riposare per almeno trenta minuti.
Riprendere l’impasto e dare la forma di un filoncino sigillando bene la parte inferiore. Sistemare in una teglia da plum cake(la mia misura 29cm X 8.5 cm X 5.5h) ricoperta di carta da forno, spennellare la superficie con la miscela di latte e tuorlo e far lievitare ad una temperatura di circa 28° fino al raddoppio.
 
Pennellare di nuovo e far cuocere in forno caldo a 180° per circa 40 minuti.
Sfornare, far raffreddare su una gratella per dolci.
Avvolgere il filoncino con un canovaccio di cotone e farlo riposare per almeno 18 ore ad un massimo di 20°.
 
Affettare il filoncino a fette e far tostare le fette in forno caldo a 140° per circa 40 minuti o quando saranno appena dorate, girandole a metà cottura(considerare che dopo la cottura induriranno ulteriormente quindi non superare i quaranta minuti). Far raffreddare e conservare in una scatola di latta.
 
English version of the recipe
 
Home made rusks
(Paoletta‘s recipe)
Ingredients
500 gr of flour(0)
75 gr of sugar and a teaspoon
5 gr of salt
12 gr of fresch yeast
220 gr of warm water
1 egg white
4 tablespoons of peanut oil
For brushing
1 yolk
3 tablespoon of milk
Directions
Dissolve yeast in warm water with a teaspoon of sugar.Wait about ten minutes or until the foam will be formed oh the surface.
On the pastry board sift flour and add the sugar. Make the hole and add in the middle the oil, the egg white and finally the water with the yeast. Knead for at least fifteen minutes. Combine the salt and then combine to knead for a further five minutes until the dough is elastic.
Shape in a ball, put it in a bowl, cover with film and let it rest for at least thirty minutes.
Take up the dough and give it shape as a loaf, sealing well the bottom.
Place it in a plum cake mold covered with baking paper, brush the surface with milk and yolks mixture and allow to rise up at 28°, until doubled.
Brush again and bake in a preheated oven at 180° for about 40 minutes.
Remove from oven and let cool on a wire rack for cakes.
Wrap the loaf with a cotton cloth and let it rest for at least 18 hourse to a maximum of 20°.
Slice the loaf into slices and toast the rusks in hot oven at 140° for about 40 minutes or until they are just golden, reminding  to turn the rusks at half cooking(don’t exceed with the cooking because the rusks after cooking harden further).
Allow to cook and store in a tin box.
28 Discussions on
“To be addicted…”
  • Potremmo essere accumunate da questo soprannome sai? Io passo ciclicamente dalle fette biscottate ai fiocchi di mais ai grissini di kamut, termino il giro e ricomincio. Chissà se in una vita passata sono stata un criceto o qualcosa di simile :)) Con le fette biscottate fatte in casa ho paura che andrei incontro ad un ulteriore aggravamento dei sintomi. Soprattutto se mi ci fai vedere anche quella goccia di marmellata che inviterebbe tanto il ditino a darci una pulita :D!
    Un bacione, buona giornata

  • Come ti capisco carissima, ogni volta che mi metto al pc per progettare è uno sgranocchio dietro l’altro…solitamente mi preparo dei biscottini secchi ma anche le tue fette mi ispirano un saco..sopratutto con quella marmellata!!Hai ragione sembra miele (che adoro_tra parentesi! 😉 ) un bacio grande!

  • Colazione. Celo.
    Marmellata. Celo.
    Fette biscottate home made. Manca.
    Manca?! Corro ai ripari subito anche se sono dello stesso parere di Fede, se comincio a farle in casa non mi fermo più! Buongiorno, un baciotto

  • Wow Saraaaa!! Brava!! :DDD
    Anche io prima o poi le farò, devono essere tutta un’altra cosa fatte in casa!

  • Anche io sono sgranoggratrice folle =) comunque queste fette sono mille volte più belle di quelle comprate!

  • Mamam mia che neraviglia di fetet..:Sembrano comprate tanto osno venute bene (che poi non so se sia un complimento dire che sembrano comprate, perchè le nostre fatet in casa sono molto più genuine, però penso che abbia capito quello che intendevo…;)Complimenti…

  • Sai che ha sempre incuriosito anche me la preparazione homemade di fette?? 🙂 mi avevi già convinta alla premessa, ma arrivata all’ultima foto con la goccia che scivola giù dalla fetta….addio mi hai affondata! 😉

    Vevi 🙂

  • Oggi ho postato la mia colazione tipica : fette biscottate (ehm, comprate..) e marmellata homemade, con una bella tazza di tè!!
    Beh , effettivamente è da parecchio che sto pensando di fare le fette biscottate in casa, e questa ricetta di Paoletta, da secoli salvata sul mio pc,arriva al momento giusto:mi hai ricordato che forse è ora di cimentarmi nell’impresa!!!
    Vera

  • che meraviglia Saretta, devo dire che sarei molto tentata anch’io di provarle. Sono sempre la mia colazione preferita, ma home made devono essere veramente fantastiche !!!!!!
    Un bacione

  • Cioè, aspetta, hai fatto le fette biscottate?? Ma wowww complimenti davvero!! Oddio, immagino che fatica, ma sicuramente sarà stata ricompensata dall’ottimo sapore! Brava! ps: la Sgranocchiatrice è troppo forte, mi piace!

  • Non ci credo!!!!!!!!!!!!! Anche a me piace tantissimo sgranocchiare in generale, ma le fette biscottate sono al primo posto della classifica. Quindi da oggi in poi sappi che come sgranocchiatrice ci sono anch’io :))E anche io le vorrei fare!!!

  • mmm, che buone! ripensando poi a quelle industriali che mi son mangiata stamattina.. un giorno dovrò provare a farle, e queste mi piacciono proprio!

  • FA-VO-LO-SA!! Ma com’é che una come me, che ha sempre cercato di fare tutto in casa non abbia mai pensato alle fette biscottate???? Ricetta copiata! Bravissima!

  • la prossima volta proverò la tua ricetta perchè il mio tentativo di fare le fette biscottate è stato pessimo!…appena avrò tempo per vivere!

  • mi spiace non poterle sgranocchiare ma non ci provo neanche a farle, mica sono brava come te!!!
    mi gusto le foto!

  • Delle fette biscottate,talmente perfette che ho dovuto rileggere il post,per capire qual’era la ricetta.
    Bravissima.
    Un abbraccio e buon fine settimana.

  • le trovo ottime e poi fanno ingrassare meno delle merendine supergrasse, approvo da sgranocchiatore freelance 🙂
    buona domenica

  • @tutti. Grazie mille!

    Vedo che l’idea delle fette home made vi ha conquistati e spero che qualcuno abbia voglia di cimentarsi(magari anche con il lievito madre) in quanto le soddisfazioni potrebbero essere tante. Se vi cimentate fatemi ovviamente sapere come è andata!

    Leggo anche che non sono l’unico criceto da sgranocchio compulsivo davanti al pc, anzi vedo che sono in numerosa e perfetta compagnia e la cosa mi fa sorridere!

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close