sabato 10 dicembre 2011

Un setaccio e un macinino per dar vita ad una frolla...

Ci sono delle volte in cui inizi a cucinare e non sai dove arriverai(detto così sembra l’inizio di un libro)…Non sai se sarebbe il caso di avere una pattumiera a portata di mano, non sai se la consistenza e il sapore dell’impasto saranno quelli che immaginavi e soprattutto se quel tipo di frolla sarà disponibile ad ospitare al suo interno un ricco e goloso ripieno che già dopo il primo morso verrà assaporato con piacere dalla temeraria cavia al quale alcuni degli ingredienti saranno omessi per non influenzare opinioni che devono basarsi sull’assaggio e non sulla suggestione(le paroline vittime dell’omissione sono crema di marroni e farina di quinoa che hanno lasciato spazio alle più tranquille “farina” e “crema di cioccolato”).

Se la frolla si fosse dimostrata indisponente avrei avuto già il piano B: sarebbe diventata una crostata!
Ma visto che non mi ha riservato alcuna spiacevole sorpresa per stavolta ho potuto portare a termine la mia missioncina intrapresa in maniera coraggiosa e sperimentale qualche giorno fa e iniziata con dei semini di quinoa e una vaschetta di ricotta. Entrambe, la prima dopo una decisa macinatura e la seconda dopo una necessaria setacciatura, sono finite in una frolla leggera e un po’ alternativa da provare assolutamente…E visto che la frolla in questione ha portato a risultati al di sopra di ogni aspettativa ho deciso che a breve le affiderò un compito molto semplice e la ricoprirò con un bel manto di confettura home made per dar vita ad una di quelle crostatone salva colazione possibilmente senza grassi saturi, che al mattino assaporo sempre con gran piacere…
A voi mostro i miei ravioli dolci, dei bocconcini deliziosi! E vi consiglio di provare la frolla che è morbida, leggera e resistente e sappiate che la presenza della farina di quinoa le fa assumere un gusto molto particolare a metà tra il tostato e il dolce. Per il ripieno dei ravioli poi potete sbizzarrirvi come meglio credete, anche se vi assicuro che il mio è proprio goloso e particolare(e non lo dico perché ogni scarafone è bello a mamma sua…). Per la presenza di marroni e cannella lo trovo anche adatto per le vicine feste natalizie…E che non vi fermerete al primo raviolo è inutile che lo scriva, vero?!  L’avevate immaginato, giusto ;)?!


Ravioli dolci con frolla di ricotta e quinoa e ripieno di crema di marroni 
Per circa 25 ravioli

140 gr di farina 00
125 gr di farina di quinoa*
100 gr di zucchero semolato fine
1 uovo
150 gr di ricotta di mucca
buccia grattugiata di mezza arancia
½ cucchiaino di cremor tartaro
½ cucchiaino di bicarbonato di sodio

Per il ripieno
250 gr di crema di marroni
40 gr di cioccolato fondente
cannella
2 cucchiaini di rum

Per servire
zucchero a velo

*Ottenuta tritando con il macinino del robot la quinoa e setacciando bene il composto in un colino a maglia stretta per eliminare eventuali pezzi rimasti più grossolani.

Procedimento
Sulla spianatoia setacciare le farine e fare la fontana.
Unire al centro l’uovo, lo zucchero e la buccia dell’arancia e sbattere con una forchetta. Unire anche la ricotta setacciata e impastare con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo.
Formare una palla, avvolgerla con la pellicola trasparente e farla riposare in frigo per 30 minuti.
Nel frattempo preparare il ripieno unendo alla crema di marroni il cioccolato fondente tritato grossolanamente con il coltello, la cannella e il rum.
Riprendere l’impasto e con un mattarello stenderlo a 5 mm di spessore. Con un coppapasta fare dei cerchi di 8 cm e disporvi al centro un po’ di ripieno. Ripiegare l’impasto dando la forma di mezzaluna e sigillare  bordi con i rebbi di una forchetta. 
Riporre i ravioli su una teglia coperta con la carta da forno(io utilizzo quella riutilizzabile di Tescoma).  Cuocere in forno caldo a 180° per 20 minuti.
Sfornare, far raffreddare su una gratella per dolci.
Spolverare di zucchero a velo e servire. 

 English version of the recipe

Sweet ravioli with ricotta cheese and quinoa pastry and chestnuts purée filling
Serves: 25 ravioli

140 g flour 00

125 gr of quinoa flour *
100 gr of sugar end
1 egg
150 gr of cow’s ricotta cheese
grated peel of half orange
½ teaspoon cream of tartar
½ teaspoon of baking soda

For the filling
250 grams of chestnuts purée

40 grams of dark chocolate

cinnamon
2 teaspoons of rum

To serve

icing sugar
* Obtained grinding the quinoa with the blender and sieving the flour in a sieve-mesh to remove any remaining pieces coarser.


Directions
Sift the flour on a pastry board and make a hole in the centre.

Combine  in the center the egg, the sugar and the grated peel of the orange peel and beat with a fork. Combine in the well sifted ricotta cheese and knead with hands until mixture is smooth.

Shape into a ball, wrap with plastic film and let rest in refrigerator for 30 minutes.
Meanwhile prepare the filling by combining chestnuts purée, coarsely chopped dark chocolate, cinnamon and rum.
Take up the dough with a rolling pin and roll it out to 5 mm thick. With a coppapasta make circles of 8 cm and place in the centre a little'filling. Fold the dough giving the half-moon shape and seal edges with the tines of a fork.
Place the ravioli on a baking sheet covered with baking paper. Bake in preheated oven at 180° for 20 minutes.
Remove from oven, let cool on a wire rack.

Sprinkle with powdered sugar and serve.

38 commenti:

  1. bellissimi questi ravioloni!!!! li ho fatti anche io, li posterò domani, ma con un altro ripieno.
    I tuoi sono fantastici.

    RispondiElimina
  2. Buonissima da me si fa anche col ripieno di pasta di mandorle.

    RispondiElimina
  3. ma pensa che bella telepatia tra noi! Anch'io ho bell'e pronta una ricetta per i ravioli dolci, fatta l'altro giorno e che sto giuto impaginando e.. sorpresa delle sorprese anche da me niente burro ma ricotta! E pure il ripieno è insolito, certo questi tuoi con la farina di quinoa sono molto molto curiosi, mi piacciono le farine alternative e magari ci provo.. quella "celo"!!!
    bellissime anche le foto

    RispondiElimina
  4. Adoro questa ricettina e come hai descritto il procedimento! Bravissima!

    RispondiElimina
  5. mmm deliziosi con il ripieno di castagne e cioccolato! la farina di quinoa non l'ho mai provata, si trova anche al super?

    RispondiElimina
  6. Mai avrei pensato di macinare la quinoa e aggiungerla per far una frolla... annoto il corposo e paradisiaco ripieno, veramente da leccarsi le dita :)

    bacio

    RispondiElimina
  7. Ho la salivazione a mille e gli occhi così O_O!!! Le foto di oggi non sono belle, parecchio di più e la curiosità di provare queste chicche è alle stelle. Ho finito per ora la farina di quinoa ma visto che sotto Babbo Natale arriverà con un bel macinagranaglie per il ken (con somma pace del povero macinacaffè, stremato dall'ultima "indigestione" di riso nero!) ho già capito come mettere all'opera l'aggeggio ^_^ Il bocconcino dell'ultima foto sembra lì pronto per essere agguantato :) Un bacione, buona domenica

    RispondiElimina
  8. Mi piace molto la tua frolla sia per l'utilizzo della quinoa (mai avrei detto!) sia per la ricotta, mi hai incuriosita parecchio, mi tocca provare! ;)

    Il ripieno, che te lo dico affare! :))

    RispondiElimina
  9. Ma poi dopo l'assaggio alla cavia sveli la verità?
    Farina di quinoa e crema di marroni è un matrimonio ben riuscito dunque, lo terrò a mente:D
    Bravissima :D

    RispondiElimina
  10. che squisitezza, devo provarli anche io! complimenti davvero :)

    RispondiElimina
  11. Ma dai, sono bellissimi! Io ho provato ad usare la farina di quinoa, rigorosamente home-made, insieme ad altre farine integrali per un crumb cake davvero strepitoso e già li mi era piaciuta un sacco... sarà perchè adoro tutte le cose integrali... La tua frolla è davvero particolare, non ne ho mai vista prima d'ora una con la ricotta nè ho mai utilizzato la crema di marroni. Sarebbe davvero una bella scoperta e... w gli esperimenti!

    RispondiElimina
  12. e' bello sapere in anticipo cosa ci sarà a casa di una blogger!!!peccato non essere errivata in tempo ad assaggiarli!caramelle funite!

    RispondiElimina
  13. Che belli questi ravioli dolci e poi con la ricotta ed il quinoa sono davvero speciali! Brava, ti sono venuti perfetti!

    RispondiElimina
  14. Hai un blog stupendo, foto e ricette meravigliose Complimenti!!

    RispondiElimina
  15. oh wow... I would never be able to make these T_T but i want one so bad and i've never seen it sold...

    RispondiElimina
  16. Looks delicious. Would love for you to share your pictures with us over at foodepix.com.

    RispondiElimina
  17. adoro le frolle con la quinoa!ma così senza burro nè olio???

    RispondiElimina
  18. Daiiii ma che meraviglia è la frolla con quinoa e ricotta?????
    Sana, leggera, senza grassi...ma io l'adoro! Ora non rimane che attivare il frullatore e fare la farina di quinoa!

    RispondiElimina
  19. Buoni!!...il ripieno mi piace molto :).
    Buon lunedì.

    RispondiElimina
  20. Decisamente originali e sicuramente buonissimi!

    RispondiElimina
  21. Forte!!!Già la ricotta mi piace! Poi la farina di quinoa (autoprodotta, per giunta!!!)...inoltre la ridottissimissima (quasi nulla) presenza di grassi.........beh, da provare e riprovare e riprovare, direi ;)))

    RispondiElimina
  22. Dei ravioli favolosi.La presentazione poi,e che te lo dico a fare,bellissima come sempre,il tavolo e' sempre quello che si trova nel parco vicino.
    Un bacione .

    RispondiElimina
  23. Mi hai convinto!! Sono favolosi mia cara... anch'io a volte comincio a cucinare senza sapere bene dove finirò ma questa volta possso dirti di aver fatto centro! ottimi ravioli!...(e foto stupende!!! te l'ho mai detto che adoro le tue foto?? ;) ) bacio

    RispondiElimina
  24. Ma questa ricetta è semplicemente bellissima!!! Mi fa proprio venire voglia di provarla!
    Avrei alcune domande dettate dalle mie intolleranze ed allergie varie, posso?
    Allora:
    1) al posto della ricotta di mucca, va bene di capra?
    2) posso sotituire in qualche modo la farina 00 con farina di farro o kamut?

    RispondiElimina
  25. farina di quinoa?? ma che buona.. davvero particolare! l'avevo vista in una crostata ma pensavo rimanesse più "duretta", invece sei riuscita a farci dei ravioli morbidi e leggeri.. proverò!! sei anche riuscita a ingannare la cavia.. ;)

    RispondiElimina
  26. anche io non ho un gran rapporto con le frolle :)
    ho le mani troppo calde e quindi ci provo di solito a farle con i robot, ma non sempre vengono benissimo :P
    i tuoi ravioli dolci invece mi piacciono troppo!

    RispondiElimina
  27. MAMAMIA CHE VOGLIA CHE M'HAI MESSO..HO GIUST'APPUNTO LA RICOTTA IN FRIGO..SPERO DI REPERIRE LA QUINOA E PROCEDO PURE IO :DDD

    RispondiElimina
  28. Lo sai si che sono bellissimi!! Io adoro alla follia la quinoa (pure l'amaranto, niente male:-) e mi piace parecchio anche l'aggiunta della ricotta... ma quanto deliziosi devono essere!!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  29. Nuuu la crema di marroni a quest'ora è un attentato!!! Sei diabolicamente geniale lo sai vero?
    Bacioni
    Sonia

    RispondiElimina
  30. ma cosa vedono i miei occhi fantastico un assaggino?

    RispondiElimina
  31. La ricetta di questa frolla mi intriga moltissimo, anche perche' senza burro sarebbe perfetta per la mia mamma che adora le crostate ma non le dovrebbe mangiare causa colesterolo!

    RispondiElimina
  32. Deliziosi e splendide foto
    ciao

    RispondiElimina
  33. @due bionde in cucina. Bhè anche il ripieno dei tuoi non scherza ;)

    @mary. Ci credi con il ripieno di pasta di mandorle non li ho mai assaggiati?!

    @cinzia. Hai visto che telepatia ;)?! D'altronde il periodo è biscottoso e ravioloso :)!

    @gemma olivia. Grazie mille!

    @passiflora. Non credo, sai?! Io almeno non l'ho mai vista in giro e credo che l'unica soluzione sia una produzione home made...

    @lety. E visto che ora hai avuto l'input me ne aspetto delle belle dalle tue parti...

    @fede. Ingegnosissima con il macina caffè ;)...

    @breakfast at lizzy's. Fammi sapere ;)...

    @Milen@. Ovvio. E più che altro se ne accorge che non è solo cioccolato ma non avendo mai mangiato per preconcetto la crema di marroni, non capisce cosa è ;)...

    @le ricette dell'amore vero. Grazie mille!

    @pips. Ora sei tu che dai un'idea a me :)! E se provi questi ravioli o anche solo la frolla, fammi sapere...

    @lucy. Questi a rifarli non ce l'ho proprio fatta, ma sono felice che le caramelle siano finite :)!

    @claudia. Grazie mille!

    @elisabetta. Grazie mille e benvenuta!

    @jesica. I'm sorry. I don't think that you can find this kind of ravioli on sale...You have to do it by your self...

    @valentina. Niente burro, nè olio!

    @tery. Armati di pazienza per setacciarla ;)...

    @annalisa. Ti confermo che è buonissimo!

    @giuliana. Grazie mille!

    @unazebraapois. Un dolcino senza colpe ;)!

    @fausta. Grazie mille!

    @benedetta. Forse no ;)...Grazie mille!

    @phoebe.Sicuramente la ricotta di capra è più saporita quindi aggiungerei un pò di buccia di arancia per far si che il sapore della ricotta non venga avvertito nel dolce finito. Con la farina di farro mi sento di dirti di no, però con quella di Kamut puoi provare. Fammi sapere se ti cimenti...

    @marzia. Con la ricotta mi è venuta sofficissima...Provala e fammi sapere!

    @gio. Le mie mani invece sono sempre dei ghiaccioli(ho anche i geloni su due dita della mano dx)...Sigh!

    @sara. Nei negozi di prodotti bio la trovi sicuramente :)! Fammi sapere come va...

    @marifra79. Mi ricordo dell'amaranto è solo che ancora non l'ho trovato :(...Ma se dovesse capitarmi tra le mani :)...

    @sonia. A qualsiasi ora è un attentato ;)! Grazie mille!

    @giovanna. Te ne dono uno virtualmente ;)!

    @elenuccia. Questa frolla allora la devi provare...Fammi sapere...

    @stefania. Grazie mille!

    RispondiElimina
  34. Ciao, ho pubblicato oggi il PDF che raccoglie tutte le ricette del contest Glossy Food e naturalmente ci sei anche tu! Se ti fa piacere puoi venire a sfogliare o scaricare il ricettario. :)

    RispondiElimina
  35. Ciao, è stato un grande piacere conoscerti ieri sera. Ti seguirò perchè hai un blog molto carino e ben curato.
    A presto.

    Enrico

    RispondiElimina
  36. i love the food you cook. im so gonna try

    RispondiElimina
  37. Benedetta casella di ricerca: dopo il tuo commento, ho digitato "frolla alla ricotta" ed ho trovato il post :D
    Mi era sfuggito: sono imperdonabile!!!!!!!!!!!
    Ho scoperto così che si può lavorare bene: il signore che mi ha passato la ricetta, mi ha detto che era meno elastica di quella classica con il burro :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quale imperdonabile, ma scherzi?! E frolla con la ricotta forever :)!

      Elimina

COMMENTI