L'Appetito Vien Leggendo

Food, Travel & Photos

Cosa regalare [e farsi regalare] a Natale [senza uscire di casa]

Se anche voi ogni anno, in questo periodo, siete vittime dello stress da shopping convulsivo alla ricerca del regalo perfetto, con inevitabili e imbarazzanti code alle casse, siete capitati nel post giusto. In base alle esperienze mangerecce (e non solo) fatte durante questo saporito e movimentato 2017 ho cercato di raccogliere alcune idee per regali utili e golosi a portata di click da acquistare on line e farvi recapitare a casa dal corriere spesso più efficiente di Santa Claus. Navigate, aggiungete al carrello e ricordatevi di acquistare anche carta da regalo e coccarde per l’impacchettamento che farete in tutta tranquillità sul vostro tavolo (e non su un bancone insieme ad altre mille persone in preda allo sclero da nastro adesivo che non funziona mai come dovrebbe…).

Per gli estimatori di formaggi e i maniaci del cheese board da mettere a tavola e accompagnare con bollicine e vini macerati sono perfetti il nuovo set da formaggio di Opinel composto da coltello e forchettina e gli erborinati della linea Bluedessert del Caseificio Brema. Questi ultimi, una via di mezzo tra formaggi e dessert, sono prodotti artigianalmente e la stagionatura avviene su tavole di abete. Per l’affilatura vengono utilizzati fiori, erbe, frutti di bosco, miele e cioccolato (si avete letto bene) di altissima qualità e il risultati sono formaggi dai sapori unici dei quali sarà impossibile non innamorarsi…

 

Per tutti coloro che sono cresciuti a suon di tè pomeridiani e aforismi tratti dal celebre romanzo di Lewis Carroll perfetto il servizio di Whittard a tema Alice in Wonderland completo di due miscele, una teiera, tazze, piattini (acquistabili anche singolarmente) e persino un cestino da pic nic. Per la qualità dei tè posso garantire (il negozio in Regent Street è una tappa fissa quando vado a Londra) mentre per il tema delle decorazioni de gustibus…

 

Per tutti quelli che amano il cioccolato (fondente, al latte o al gusto gianduia) e hanno un cuore grande pensate alle confezioni realizzate da Caffarel in esclusiva per Telethon. Cuori di cioccolato da regalare e regalarvi che potranno essere mangiati “nature” oppure interpretati come volete: farciti con un delizioso tiramisù o decorati per stupire (non trovate che il mio cuore sia molto “mexican style”?!). Non sbaglierete e darete il vostro contributo alla ricerca per le malattie genetiche rare. 

 

Per gli amanti della sperimentazione e della tecnologia che amano divertirsi in cucina puntate su l’airfryer e sul pasta maker entrambi di Philips. Con il primo si arrossisce con la sola aria calda e si frigge con un solo cucchiaio di olio (polpette da capogiro, pesce fritto in soli 8 minuti e niente più olio usato da smaltire presso l’isola ecologica) mentre con il secondo potrete realizzare la pasta fresca in pochissimi minuti con qualsiasi tipo di farina senza nemmeno bisogno della bilancia.

 

E per gli amici bollicine-addicted? Farete bella figura con una magnum Foss Marai perché dietro ogni singola bottiglia c’è la passione di una famiglia che produce anno dopo anno un prosecco superiore DOCG. Il pack è accattivante e artigianale e il contenuto piacevole ed armonioso.

 

Per le amiche che stanno crescendo i loro bambini a suon di prodotti naturali e biologici provate con un elegante vasetto di 70.30. Si tratta di una goduriosa crema spalmabile bio a base di miele di acacia biologico (70%) e crema di nocciole IGP (30%) di Adi Apicoltura che ha creato di recente la linea le esperienze della quale fanno parte anche 4 mieli da botaniche rare (rododendro, tarassaco, coriandolo, corbezzolo). Prodotti salutari e buonissimi, pack bellissimi e per ogni vasetto venduto €1 sarà devoluto a favore del progetto “Salviamo le api” della fondazione Slow Food.

 

Per i viaggiatori incalliti amanti dell’arte cosa ne dite di un biglietto per uno dei tantissimi balletti e spettacoli in programma presso la monumentale Opera di Valencia, il Palau de les Arts Reina Sofia? E già che ci siete potreste partire con loro per un week end in una delle città più sorprendenti della Spagna dove si mangia tra l’altro, la paella più buona!

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close