L'Appetito Vien Leggendo

Food, Travel & Photos

Una torta da bis, se non da tris ;-)…

Ve l’avevo mai detto che da quando ho un blog mi chiamano Paganini?!? No?!? E indovinate il perchè di questo soprannome?!?Dai non è difficile…Il maestro non concedeva mai il bis e io in cucina faccio lo stesso…Non so a voi, ma a me non capita mai o quasi, di cucinare per due volte la stessa pietanza…Ho sempre troppa voglia di sperimentare e assaggiare nuovi sapori e per ogni ricetta realizzata vale il discorso “cosa fatta capo ha”.

In luce di questo se vi dico che la torta che sto per presentarvi è una delle poche, se non l’unica, che ho già fatto svariate volte capirete che deve avere qualcosa di particolare e che è una gran privilegiata…E si sa i privilegi non vengono concessi a tutti, ma solo a chi se li merita…E lei se li merita proprio perchè è veramente troppo buona!!!
Quando mi invitano a cena e devo occuparmi del dolce il mio primo pensiero va sempre a lei…Mi ha sempre fatto fare un figurone!!!
La prima volta che l’ho realizzata ero titubante: senza farina, con il pangrattato, mah che verrà fuori…E invece nemmeno alla prima fetta, ma già al primo morso ha tirato fuori il suo caratterino e si è difesa egregiamente.
D’altronde però cosa volevo aspettarmi da una torta che avevo visto da lei, da lei e da lei?!?Tre nomi, tre blog, tre garanzie!!!
Le loro tre versioni differiscono leggermente le une dalle altre, quindi ora vi riporto le mie dosi e il mio procedimento e vi consiglio di provare a farla, perchè una torta così, merita davvero.

TORTA DI AMARETTI E PANE GRATTUGIATO
Dose per una tortiera di 25 cm di diametro
– 150 gr di zucchero semolato
– 150 gr di cioccolato fondente
– 200 gr di pane grattugiato
– 200 gr di amaretti
– 3 uova
– 1 tazzina di caffè
– 250 ml di panna fresca liquida
– 1 bustina di lievito per dolci
Procedimento
Con un coltello ben affilato ridurre il cioccolato a pezzettoni(più saranno grandi e più sarà piacevole quando ve ne capiterà uno in bocca).
Mettere gli amaretti in un sacchetto di quelli per il freezer(io ne ho messi due) e colpirlo con un matterello fino a che saranno sbriciolati(che divertimento e che sfogo ;-)); altrimenti se si ha un cutter a disposizione si può utilizzare quello.
In una ciotola sbattere con la frusta a mano le uova e lo zucchero. Aggiungere il caffè intiepidito, i pezzi di cioccolato, la panna liquida, gli amaretti sbriciolati e il pan grattato. Mescolare bene con la frusta in modo da ottenere un composto omogeneo. Unire infine il lievito setacciato e mescolare di nuovo.
Prendere uno stampo a cerniera apribile e foderarlo con carta da forno(o imburrarlo e cospargerlo con una spolverata di pane grattugiato). Versarvi il composto.
Scaldare il forno a 180° e quando sarà caldo infornare il dolce per 50 minuti. Per accertarsi della cottura, trascorso il tempo indicato, inserire uno stuzzicadenti che fuoriuscirà asciutto, se la torta sarà cotta.
Far intiepidire e servire.
Il giorno dopo(ammesso che ci arrivi ;-))è ancora più buona.

17 Discussions on
“Una torta da bis, se non da tris ;-)…”
  • che originale questa torta…la chiamerò Torta Paganini di Saretta! me la segno, deve essere buonissima! buona giornata….

  • veramente una torta fantastica e buonissima, stamattina ci vorrebbe per iniziare alla grande….non penso che duri più di giorno, verrà sbafata tutta!

  • Mmmmmh mi piace un sacco la torta Paganini!Bravissima, è davvero originale, e se l’hai fatta e rifatta ci sarà pure un motivo!Buona giornata ^^

  • Paganini ahahahah..beh del resto quando si ha un blog si è spronati a fare cose nuove. dovrebbero capirlo e ringraziarti! la torta la provo, mi fido di te!

  • questa è la tipica torta che mio marito con un bel litro di cocacola vicino riuscirebbe a finire tutta in una volta… mi piace moltissimo!!!!

  • scena quotidiana in casa mia:
    “Ma un giorno mi rifai….”
    “NO”
    “dai ti prego era troppo buono”
    “NO”
    “dai…”
    “va bene, però al cardamomo/con una diversa cottura/cambiando le proporzioni farina-zucchero e con qualche aggiustamento nel metodo”
    “ma proprio uguale no?
    “NO”.

    quindi capisco perfettamente! Però anche io ho le mie fisse, ci sono cose che strameritano di essere ripetute all’infinito e questa mi sembra proprio di quellelì 🙂
    ciao!

  • cara saretta è esattamente quello che mi ripete sempre mio marito, ma io son fatta così, mi diverto e loro non si annoiano avendo da assaggiare sempre cosette nuove… come questa splendida torta che ti assicuro proverò quanto prima. Le foto “sprigionano” tutta la fragranza.

    Baciotto

  • Sarettaaaaa…arrivo un po’ in ritardo…ma non sai che giornata…adesso ti aggiorno…intanto questa torta deve essere particolarissima e se non fossi una garanzia avrei dei dubbi…invece mi fido…ah se mi fido!! 😉 Bacio ciao

  • @lilly…Grazie mille…Posso assicurarti che i tuoi erano i miei stessi dubbi…Prova e mi dirai…Un bacione

    @chiara…Grazie mille. Ti assicuro che è particolare e buonissima. Se la provi fammi sapere. Un bacione

    @lucy….Grazie mille. La cavia il pezzetto rimanente se l’è mangiato a colazione e l’ho visto proprio soddisfatto. Un bacione

    @meggy…Grazie mille. Questa merita di essere fatta anche cento volte…Non delude…Un bacione

    @cleare. Grazie mille. Vedo che mi capisci…Se la provi fammi sapere l’esito…Un bacione

    @lo81…Prova e mi darai ragione. Grazie mille un bacione

    @fabiana…Grazie mille…Con la coca cola?;-) Io invece potrei fare lo stesso ma con un litro di latte…Un bacione

    @luciana…Grazie mille. Un bacione anche a te

    @sara…vedo che anche tu sei alle prese con cavie abitudinarie…Ma tanto con noi non ce la faranno mai o meglio solo in rarissimi casi tipo questo ;-)…Un bacione

    @leti…Vedo che siamo tutte sulla stessa barca ;-)…Questa Leti provala e già so che sarà un successone…Fammi sapere. Un bacione

    @greta…Tu sei in ritardo?!?Guarda io a che ora sto rispondendo…Oggi giornata strapiena e dopo aver dato lo straccio e allestito un set fotografico per domattina, sono riuscita a mettermi davanti al pc…Questa torta la devi veramente provare…Fammi sapere e attendo news allora…Un bacione

  • Brava Sara!!! La segno anche io..anche se prima devo fare i tuoi savoiardi…caspita..voglio una giornata lunga 60 ore!!
    Bacione cara

  • @rossella…Lo è mia cara…Se la provi fammi sapere l’esito ;-). Un bacione

    @silvia. Grazie Silvietta. Non dirlo a me!!!Sono sempre di corsissima. Comunque se ce la fai a provarla fammi sapere. Un bacione

  • molto originale questa torta, il sapore non saprei neanche immaginarmelo, ma mi incuriosisce parecchio soprattutto per la tua presentazione.
    buon pomeriggio
    terry

  • @terry. lo sai che finchè non l’ho addentata anche io avevo la stessa incognita del sapore che potesse avere?!?
    Ebbene provala e mi dirai 😉
    Un bacione

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close